© 2023 by M Domus Ecclesiae Seminario Vescovile P.I.03061460543

Passeggiata 1

1. Convento Padri Carmelitani 
2. Monumento F. Bisleri 
3. Piscina Comunale 
4. Campi Calcio 
5. Parco Comunale 
6. Campo tennis


Si entra, nel Centro Storico di Nocera, dalla Flaminia moderna, sia venendo da Foligno che da Gualdo Tadino. Il primo monumento interessante che si presenta a chi proviene da Foligno è il convento dei Padri Carmelitani. 

CONVENTO PADRI CARMELITANI 

Si trova sul colle di Tiratolo. Monastero delle Benedettine fino al XVI secolo, divenne sede del convento dei Cappuccini dal 1568 fino alla soppressione del 1866. Nel 1893 venne riaperto dai Carmelitani Oggi, lo antico complesso è stato modernizzato e, in parte, trasformato in centro di spiritualità, accoglienza e soggiorno. Interessante il bosco interno, ricco di lecci seicenteschi. La chiesa, dedicata a S. Paolo Apostolo, ha subìto vari mutamenti. Al suo interno è conservata una interessante tela del sec. XVII raffigurante la conversione del Santo; nel refettorio è stato restaurato e rimesso in piena luce un affresco seicentesco che rappresenta le tentazioni di Cristo. 

Continuando per la moderna Flaminia si raggiunge l’ingresso della città, dove è situato il monumento a Felice Bisleri (1851-1921).

FELICE BISLERI

Valente industriale milanese, nel 1894 ha acquistato le sorgenti dell’acqua oligo-minerale "Angelica", trasformando uno sfruttamento artigianale in una impresa industriale. Diede così prestigio all’acqua di Nocera facendola conoscere anche nelle Americhe e nelle Indie. Il monumento con il busto di Felice Bisleri fu eretto nel 1953, in segno di gratitudine da parte della Amministrazione comunale di Nocera. 
Continuando sulla destra si entra in via Brunamonti, meglio conosciuta dai Nocerini come "La Valle" (antica Flaminia romana). Da qui si scende verso il Parco Comunale e gli impianti sportivi.

PARCO COMUNALE

Il parco comunale è stato realizzato negli anni ‘50. E’ costituito da numerose varietà di sempreverdi. La passeggiata, piena di pace, verde ed aria salubre, è guidata da numerosi vialetti interrotti da amene piazzole attrezzate per la sosta. Originali fontanelle rendono più suggestivo lo svago ed il riposo. Sono anche presenti alcune attrezzature ludiche per bambini. Gli impianti sportivi, invece, comprendono: nella zona a sud del parco, un campo da tennis; al di sotto della strada (via Brunamonti) due campi sportivi, due piscine (per adulti e bambini) e, sulla collina sovrastante (nei pressi del Colle del Tiratolo), altri spazi ludici. 
Questo primo approccio con Nocera si conclude proprio qui, nel parco comunale, con la possibilità di godere subito della pace e della serenità che regnano in questa cittadina.

Per tornare in Piazza Umberto I (centro) si può ripercorrere la strada già fatta o salire per i viottoli del parco fino ad arrivare sotto le antiche mura cittadine e raggiungere Viale dei Belgi, che conduce in centro.